giovedì 22 aprile 2010

Che fine ha fatto la spazzatura di Napoli?

L’Italia, è risaputo, è un paese in cui la presenza degli anziani si fa decisamente sentire. I mass media però sembrano non tenere in considerazione questo fatto: i quotidiani diventano di giorno in giorno sempre più strutturati e, per fare spazio agli inserzionisti, utilizzano caratteri tipografici sempre più piccoli; i telefonini presentano al loro interno un gran numero di funzioni che li rendono difficilmente gestibili anche da parte di un "nativo digitale"; internet è un labirinto che incute timore ai profani.
C’è ancora una cosa, però, che non è caduta sotto i colpi di questa tendenza giovanilista: il palinsesto.
Prendiamo in considerazione i palinsesti delle reti televisive più importanti d’Italia, ovvero le sette reti che vengono ricevute più o meno da tutti: le tre reti RAI (Rai1, Rai2, Rai3), le tre reti Mediaset (Rete4, Canale5, Italia1) e La7.
Ebbene, ogni palinsesto è letteralmente intasato, dalla mattina alla sera, da programmi oggettivamente discutibili e, quel che è peggio, palesemente indirizzati ad un pubblico di anziani.
Un esempio? Ma anche più di uno. E accompagnato, per giunta, da uno spontaneo commento.

Rai1:
Uno Mattina (6.45-09.35): NOIOSO; Verdetto finale (10-11): MORTALE; Occhio alla spesa (11-11.25): LESIVO PER L’INTELLIGENZA DEGLI SPETTATORI; La prova del cuoco (12-13.30): IN GUERRA SI MANGIAVA QUELLO CHE SI TROVAVA, ANCHE E SOPRATTUTTO I GATTI; Bontà sua (14.10-14.30): PER CHI RIESCE A CAPIRE COSA DICE COSTANZO; Festa italiana (14.30-16.15): SAGRA DELLA PORCHETTA; La vita in diretta (16.15-17): MA LA SOCIETÀ È QUELLA DEI SALOTTI?; L’eredità (18.50-20.00): DOMANDE UN PO’ PIÙ DIFFICILI NO?!; Prima serata (21.10-23.15): VARIABILE, E NONOSTANTE QUESTO DELUDENTE; Porta a porta (23.20-00.55): DULCIS IN FUNDO.

Rai2:
I fatti vostri (11-13): DIREI INNOVATIVO; Italia sul due (14.45-16.10): PER COLORO CHE HANNO A CUORE LE SORTI DEI NAUFRAGHI; Cuore di mamma (16.55-17.55): MA COM’È SIMPATICO AMADEUS!; L’isola dei famosi (20-20.30): E SE RIMANESSERO SULL’ISOLA PER IL RESTO DEI LORO GIORNI? SENZA TELECAMERE PERÒ!; Prima serata (21-23): QUANDO VA PROPRIO BENE C’È UNA PARTITA DI CHAMPIONS LEAGUE.

Rai 3:
Cominciamo bene (10.10-12): CON UNA TRASMISSIONE COSÌ NON PENSO PROPRIO; Un posto al sole (20.35-21.10): DECISAMENTE TRISTE.

Rete4:
Magnum P.I. (7-7.55), Charlie’s angels (8-8.50), Nash Bridges (8.50-10.15), Carabinieri (10.15-11.30), Distretto di polizia (12-12.55), Detective in corsia (12.55-13.50), Forum (13.50- 15.10), Wolff un poliziotto a Berlino (15.10-16.15), Walker texas ranger (20.30-21.10): UN INTERO PALINSESTO AL SERVIZIO DELLA LEGGE.

Canale5:
Mattino Cinque (8.40-11): NANI E BALLERINE; Beautiful (13.40-14.10): IL MUSEO DELLE CERE VIVENTI; Uomini e Donne (14.45-16.15): LA FIERA DELLE VACUITÀ; Pomeriggio Cinque (16.15-18.50): SALTIMBANCHI E CROCEROSSINE; Prima serata (21.10-23.30): BECERO, TRA AMICI, GRANDE FRATELLO, CESARONI, LO SHOW DEI RECORD, CIAO DARWIN.

Mancano all’appello i palinsesti di Italia1 e La7, dato che la maggior parte dei loro programmi sono indirizzati ad un pubblico anagraficamente più giovane. Ma non necessariamente più preparato! Qualche esempio anche in questo senso? Eccolo:

Le iene: MA HANNO ANCORA SENSO? A PARTE LUCCI, SONO NECESSARIE LE IMMANCABILI INTERVISTE A PROSTITUTE, TRANS E PORNOSTAR?;
Striscia la notizia: CLASSICO ESEMPIO DI MERCIFICAZIONE DELLA DONNA. INOLTRE È PESSIMA LA COMICITÀ DEI PRESENTATORI;
Otto e mezzo: I CAPELLI ROSSI DELLA GRUBER NON RICORDANO NEANCHE LONTANAMENTE IL ROSSO DELL’ELEFANTINO ROSSO.

Ricordo ai gentili lettori che questi programmi sono i punti fissi dei palinsesti, alcuni riproposti almeno cinque giorni su sette, dodici mesi su dodici.

A fronte di queste considerazioni, qualcosa si salva?
Fortunatamente sì. Al prossimo post.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it