mercoledì 21 agosto 2019

Nuova recensione Cineland - American Animals di Bart Layton



American Animals 
di Bart Layton 
con Evan Peters, Barry Keoghan, Jared Abrahamson, Blake Jenner 
Drammatico, 116 min., USA, 2018 

Layton realizza un film che senza gli inserti delle interviste ai veri protagonisti della rapina più strampalata della storia d’America durerebbe una ventina di minuti in meno e starebbe in piedi lo stesso. Anzi, probabilmente ne gioverebbe. 

L’eccessiva lunghezza (in relazione ai contenuti) si fa sentire e l’effetto complessivo quasi infastidisce. Storia flebile, recitazione ridotta ai minimi termini (Barry Keoghan sotto tono) e mancanza di azzardi registici affossano un’opera che si dimentica presto e a cui non basta il solo messaggio sullo spaesamento di una generazione. Peccato. 

Voto: 2 su 5 

(Film visionato il 13 agosto 2019)

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it