lunedì 30 aprile 2012

Il trailer di Hunger, ora nelle sale


Con un ritardo di ben 4 anni, sulla scia di Shame è arrivato nei cinema italiani anche Hunger, primo film diretto dall'artista visuale Steve McQueen che ha ottenuto la Caméra d’Or per la miglior opera prima al 61° Festival di Cannes.
Protagonista anche di questa pellicola è l'eccezionale Michael Fassbender, qui nei panni di Bobby Sands, attivista pro-IRA la cui intera storia si può leggere qui.


.

2 commenti:

Vyola ha detto...

grande esordio di McQueen, un film crudo e amaro, meraviglia la scena del lungo dialogo fra il protagonista è il parroco, lì è racchiusa l'essenza del film.

Vyola

L.Z. ha detto...

@Vyola
Concordo, quella è la scena chiave di tutto il film, in cui Bobby Sands, con straordinaria determinazione, mette a nudo le ragioni che lo hanno spinto alla sua scelta estrema.

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it