martedì 15 gennaio 2013

Novità da Blockbuster. Ted, Sister, Detachment - Il distacco

Sister
di Ursula Meier
con Léa Seydoux, Kacey Mottet Klein, Martin Compston
Drammatico, 100 min., Francia, Svizzera, 2012
*** ½

Ursula Meier ha realizzato un’opera che ha il grande pregio di toccare alcune problematiche sociali altrimenti dimenticate dal contemporaneo cinema dei sequel e dei protagonisti botulinati. L’opera, fortemente dardenniana, sarebbe un capolavoro se non fosse che, a differenza dei film dei due fratelli belgi, presenta nella narrazione qualche rapporto causa-effetto che difetta d’intrinseca continuità logica.

Detachment – Il distacco
di Tony Kaye
con Christina Hendricks, Adrien Brody, James Caan, Lucy Liu
Drammatico, 97 min., Usa, 2011
***

Eccessivo. Per questo ci piace. C’è chi potrebbe obiettare (i più) che non si possono concentrare così tante problematiche in un unico film. Noi invece pensiamo che l’operazione, pacchiana e poetica allo stesso tempo, palesi una verità scomoda (in ogni fase della nostra vita, per resistere, dobbiamo cercare di esercitare il distacco) con la quale non possiamo non fare i conti.


Ted
di Set MacFarlane
con Mark Wahlberg, Mila Kunis, Joel McHale, Giovanni Ribisi
Commedia, 106 min., Usa, 2012
* ½  

Deludente. Dall’autore dei Griffin ci aspettavamo molto ma molto di più, e invece… ne è uscita una storia scialba, scontata, insipida, con solo un paio di momenti esilaranti che, guarda caso, sono assolutamente indipendenti rispetto all’impianto narrativo e ci ricordano che le gag concepite da MacFarlane si adattano molto di più alla formula della puntata da serie animata più che ad un lungometraggio. Come se non bastasse, la scelta degli attori meriterebbe seriamente una denuncia con, su tutti, un Wahlberg ignobile e inspiegabilmente pompato.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it