giovedì 24 aprile 2014

Remember Us. Dopo il matrimonio, Hannah e le sue sorelle, Power - Potere

Dopo il matrimonio (Efter brylluppet
di Susanne Bier 
con Mads Mikkelsen, Sidse Babett Knudsen, Rolf Lassgard 
Drammatico, 120 min., Danimarca, Svezia, 2006 
*** ½  

Jacob (Mikkelsen) è impegnato in una missione umanitaria in India quando gli si prospetta la possibilità di ottenere un sostanzioso finanziamento da Jorgen (Lassgard), un facoltoso imprenditore danese. Jacob, lontano dalla sua terra natale da anni, è dunque obbligato a tornare a Copenaghen per esporre il proprio piano umanitario a Jorgen. Durante l’incontro quest’ultimo si dimostra alquanto indifferente verso i progetti di Jacob, ma per conoscerlo meglio e valutarli lo invita a prendere parte al matrimonio della figlia, che si tiene il giorno seguente. Durante la cerimonia Jacob scopre che la moglie di Jorgen, Helene, è una sua ex conquista di gioventù e che Anna, la sposa, … 
Parlando di rappresentati femminili della settima arte, Susanne Bier è senza dubbio, con Kathryn Bigelow, una delle migliori registe al mondo. Lo dimostra con questo film, che non si distingue tanto per la storia, comunque molto gradevole ma con qualche colpo di scena poco ad effetto di troppo, quanto per la tecnica e le soluzioni registiche adottate. Stile quasi documentaristico, fotografia che sfrutta la “luce del nord” (quella, per intenderci, già nobilitata da Lars von Trier e Thomas Vinterberg), ma soprattutto inquadrature di dettagli mai banali, jump cut e splendide ellissi narrative. La sua opera più incisiva rimane Non desiderare la donna d’altri (Brode, 2004), ma Dopo il matrimonio è comunque un’ottima prova, forse superiore al premio Oscar In un mondo migliore (Haevnen, 2010).




Hanna e le sue sorelle (Hannah and Her Sisters
di Woody Allen 
con Woody Allen, Michael Caine, Barbara Hershey, Mia Farrow, Dianne Wiest 
Commedia, 103 min., USA, 1986 
*** ½ 

Un anno di eventi tra le due feste per il Giorno del Ringraziamento organizzate da Hanna (Farrow) e da suo marito Elliot (Caine). Elliot che ha una storia con Lee (Hershey), sorella di Hanna; Hanna che prima di sposare Elliot è stata sposata con Mickey (Allen), il quale avrà una storia con Holly, l’altra sorella. 
Un Woody Allen in stato di grazia adotta la tecnica bergmaniana. Al centro della scena tre donne e le loro vicissitudini, soprattutto amorose, per un risultato agrodolce e newyorkese. Ci affezioniamo a loro e ai loro compagni. Delicato. 


Power – Potere (Power
di Sidney Lumet 
con Richard Gere, Julie Christie, Gene Hackman 
Drammatico, 111 min., USA, 1986 
** 

Pete St. John (Gere) è il mago delle campagne pubblicitarie elettorali. Convinto di poter far vincere chiunque, in uno dei suoi lavori si trova contrapposto al suo ex socio (Hackman), convinto invece di poter vincere solo se il candidato ha effettive capacità. 
Dopo Quinto potere (Network, 1976), Lumet cerca ancora una volta di smascherare i “persuasori occulti” cercando, questa volta, di svelare i meccanismi della propaganda e ricordando che troppo spesso pubblico e addetti ai lavori si concentrano sulla forma anziché sui contenuti. Peccato che si scordi di come i personaggi abbiano bisogno di agire oltre che parlare.


0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it