sabato 30 ottobre 2010

Un weekend animato

Chi si aspettava al cinema un weekend di Halloween in puro stile horror dovrà ricredersi.

Grande è infatti la curiosità suscitata, a sorpresa, da un film di animazione quale «L'illusionista» di Sylvain Chomet, la cui genesi è già di per sé di enorme interesse.

La storia è tratta da una sceneggiatura del celebre regista francese Jacques Tati, scritta nella seconda metà degli anni '50 e rimasta per più di mezzo secolo in un archivio, fino a quando la figlia di Tati, Sophie Tatischeff, decise che quel testo doveve essere rappresentato proprio da Sylvain Chomet, che aveva già reso omaggio a Tati nel suo precedente «Appuntamento a Belleville».

Opera struggente ed toccante, «L'illusionista» racconta le vicende di un anziano prestigiatore francese (ricalcato sul volto e sulla mimica dello stesso Tati), ormai costretto a esibirsi in caffè e teatrini di periferia perché sui grandi palcoscenici la scena gli è stata rubata da gruppi di rockstar in grado di attirare un pubblico maggiore.
Durante un'esibizione in un piccolo pub scozzese incontra la giovane Alice, che rimane affascinata dai suoi trucchi, credendo si tratti di vera magia. La ragazza, che lo seguirà poi a Edimburgo, diventerà allora la vera ragione di vita del vecchio illusionista.

Oltre che nella storia in sè, il fascino del film risiede anche nelle scelte tecniche dato che, come nel suo precedente lavoro, Sylvain Chomet predilige l'animazione tradizionale, il disegno a mano e le due dimensioni, dando così vita ad una pellicola ormai unica al giorno d'oggi.


0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it