mercoledì 23 febbraio 2011

2001-2010. In ricordo degli anni Zero. 2008

Italia, 8 gennaio
Napoli: emergenza rifiuti

Il Premier Romano Prodi nomina Gianni De Gennaro commissario straordinario per l’emergenza rifiuti in Campania. Una rapida soluzione della crisi (iniziata nel 2007) è un cavallo di battaglia della campagna elettorale di Silvio Berlusconi che, dopo aver vinto le elezioni, il 21 maggio 2008 tiene il primo Consiglio dei ministri a Napoli. Nel novembre del 2010 la situazione riprecipita: le discariche sono colme, il termovalorizzatore di Acerra si sblocca.



Italia, 16 gennaio
Mastella fa lo sgambetto

Il ministro della Giustizia Clemente Mastella annuncia le dimissioni, dopo l’ordinanza di arresti domiciliari per la moglie Sandra Leonardo. Anche il guardasigilli viene indagato per concussione. Il 21 il suo partito, l’Udeur, ritira l’appoggio al governo per la mancata solidarietà politica nei suoi confronti. Il governo non ottiene la fiducia al Senato e Romano Prodi rassegna le dimissioni. Il 6 febbraio Giorgio Napolitano scioglie le Camere.



USA, 15 settembre
Crac Lehman Brothers

Con il crac della banca Lehman Brothers, messa in ginocchio dalla crisi dei mutui subprime, si innesca la crisi finanziaria globale. La banca d’investimenti statunitense, che ha 26mila dipendenti nel mondo, presenta istanza di fallimento e coinvolge titoli per un valore di 613 miliardi di dollari. Il Dow Jones registra la sua sesta giornata più nera della storia, la peggiore dopo il crollo dell’11 settembre 2001. Le borse vanno a picco.

USA, 4 novembre
Il nuovo sogno americano: Barack Obama

Negli USA le elezioni presidenziali vedono la netta vittoria del candidato democratico Barack Obama sul repubblicano John McCain. Il discorso di insediamento, pronunciato il 21 gennaio 2009 al Grant Park di Chicago davanti a 65mila spettatori, riecheggia i messaggi di cambiamento e di speranza che erano state le parole d’ordine di Obama nella sua campagna elettorale. Molti ascoltatori in tutto il mondo accolgono in lacrime la vittoria del primo Presidente afroamericano nella storia degli Stati Uniti.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it