giovedì 10 febbraio 2011

Censurato Il Caimano


Questa sera a Parla con me, il programma condotto da Serena Dandini su Rai3, doveva andare in onda la sequenza finale del film Il Caimano di Nanni Moretti, in cui il protagonista –che richiama ovviamente Silvio Berlusconi- viene processato con rito immediato e condannato a 7 anni di reclusione.

Ma nella serata di ieri è arrivata una lettera perentoria del vicedirettore generale, Antonio Marano, che chiedeva di ridurre la scena da sette a tre minuti minacciando, in caso contrario, la svalutazione del prodotto e quindi il divieto di trasmetterlo in futuro su qualsiasi rete Rai.

Nella scena in questione, a fine processo, il Caimano lascia il tribunale arringando la folla che lo aspetta fuori: «Con la mia condanna la democrazia si è trasformata in un regime. Gli uomini liberi hanno il diritto di reagire in ogni modo». Poi sale in auto e, mentre si allontana, sullo sfondo buio si staglia l'immagine dei fuochi provocati dalle molotov lanciate dai manifestanti contro i magistrati che hanno emesso la sentenza.

Niente Caimano dunque.

E pensare che nei giorni scorsi Rai Tre, attraverso il direttore Paolo Ruffini, si era detta disponibile a mandare il onda in prima serata il film per intero, ma l’azienda aveva replicato che l’avrebbe trasmesso Rai Uno, anche se una decisione non è ancora stata presa.

Nel frattempo accontentiamoci di vedere la scena incriminata su Internet.


4 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

è bello vivere in una democrazia

Antonella ha detto...

concordo...

A.V. ha detto...

E che Democrazia! E che Stato! 150 anni dall'unità d'Italia? Avete visto quante bandiere tricolore sventolano per le strade e sono appese ai balconi?

S A ® A ha detto...

Concordo anch'io con Marco!
Non so, ma è veramente triste questo paese (almeno per adesso.. io ci spero ancora)

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it