mercoledì 19 gennaio 2011

2001-2010. In ricordo degli Anni Zero. 2004


USA, 4 febbraio
Nasce Facebook

Mark Zuckerberg, studente diciannovenne dell’università di Harvard, inventa Facebook con l’aiuto di Andrew McCollum e Eduardo Severin. Per la fine del mese più della metà degli studenti della prestigiosa università americana sono registrati al servizio. Poi Facebook si estende a Stanford, alla Columbia e a Yale. Nel 2010 è diventata la rete sociale più seguita al mondo ed è diventata anche soggetto di un film: The Social Network di David Fincher.

Iraq, 13 aprile
Esecuzione Quattrocchi

Un commando delle “Falangi verdi di Maometto” rapisce a Baghdad gli italiani Fabrizio Quattrocchi, Umberto Cupertino, Maurizio Agliana e Salvatore Stefio, membri di una compagnia di sicurezza privata. Quatrocchi viene ucciso con tre colpi di pistola dopo avere esclamato: «Adesso vi faccio vedere come muore un italiano». Gli altri ostaggi vengono liberati l’8 giugno, dopo 58 giorni di prigionia.

USA, 1° luglio
Morte di Marlon Brando

Muore a Los Angeles l’80enne Marlon Brando. Otto volte candidato all’Oscar, vince due volte come miglior attore protagonista per Fronte del porto (1955) e Il padrino (1973). In questa seconda occasione si rifiuta di ritirare la statuetta. Vanta una filmografia limitata (circa 40 titoli), ma che include capolavori quali Ultimo tango a Parigi e Apocalypse Now, oltre a quelli sopracitati.



Oceano Indiano, 26 dicembre
Tsunami

All’1.58 del mattino, ora italiana, un terremoto colpisce un area dell’Oceano Indiano al largo della costa nord-occidentale di Sumatra. Con una magnitudo compresa tra 9,1 e 9,3, è il terzo più forte sisma di sempre. Il terremoto causa una serie di onde anomale (tsunami) che si abbattono sulle zone costiere di Indonesia, Sri Lanka, India, Thailandia, Bangledesh, Maldive, e arrivano fino in Somalia e Kenya (a oltre 4500 km dall’epicentro). Le vittime sono tra 230 mila e 290 mila, ma il bilancio non è definitivo.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. La riproduzione del titolo, dei testi e delle immagini originali è possibile solo citando con link il sito e l’autore. E’ vietata ogni modifica e utilizzo a scopo commerciale. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Per tal motivo questo non implica l’approvazione dei siti stessi, sui cui contenuti è declinata ogni responsabilità. L'autore, infine, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo andreavighi@inwind.it